Buona Pasqua a tous le monde, a chi è  rimasto in casa, a chi è  partito per un lungo week end e  a chi come me  corre per i preparativi  del pranzo Pasquale.
A tal proposito, ho scelto lasagne al ragù, un cibo per il cuore d’eccellenza.

Mia mamma preparava spesso le lasagne e io l’aiutavo. La pasta la faceva rigorosamente a mano (bravissima♥) e io contribuivo facendo delle minuscole polpettine da mettere nel sugo. Ero così felice di stare con lei, mi sentivo così grande!

Sono succedute diverse sperimentazioni per aggiungere o togliere un ingrediente oppure semplicemente per cambiare la temperatura del forno, perché si sa la perfezione richiede tempo, pazienza e tanto, tanto amore.

Il giorno prima shopping post curiosando tra i vari scaffali alla ricerca dell’ingrediente dimenticato, quindi di corsa in cucina, ingredienti in linea e via alla preparazione delle lasagne.

L’odore del ragù appena fatto e, cosi,  inizio a farcire i vari strati con rigorosa precisione. Passaggio in forno e, tempo 15 minuti, il suo profumo invade la cucina e i miei entusiasmi.

Un tocco fashion non può mancare: con l’ausilio di un cornetto di carta da forno un petit cuore di besciamella a impreziosire questa appetitosa lasagna al ragù.

Mentre le lasagne terminano la cottura, una mise en place ispirata alla Pasqua: una deliziosa tovaglia grigia, piatti bianchi, i fiori e un coniglietto che simpaticamente esce dal cilindro.

Tutto è pronto per il momento più emozionante: la prova verità! Tutti noi ci accingiamo  al primo assaggio, lo sguardo che lentamente si solleva  e io, con immenso piacere, colgo segni di grande compiacimento.

Grazie le petit, al prossimo post!

torta al formaggio

Lasagne al ragù

2 coste di sedano
2 carote
1 cipolla
olio evo
sale
400 gr. di carne macinata
vino  bianco
700 gr. di passata di pomodoro
basilico
250 gr.  di sfoglia all’uovo
400 gr. di mozzarella
100 gr. di parmigiano

Besciamella

 

30 g di farina di riso
30 ml di acqua
1/2 litro di latte tiepido
noce moscata
sale

Iniziate a preparare la besciamella  sciogliendo  la farina di riso setacciata nell’acqua tiepida (consiglio di uno chef).
Aggiungete a filo il latte tiepido.
Attendete che la besciamella arrivi a bollore e continuate la cottura.
Successivamente mescolate di frequente con un cucchiaio di legno oppure una frusta al silicone per una decina di minuti.
Fuori fiamma, profumate con sale e abbondante  noce moscata.

Proseguite facendo il soffritto: mondate  e sminuzzate le carote, il sedano e la cipolla.
Porre in una padella l’olio evo, scaldate e aggiungete il trito di vegetali. Proseguite a fiamma bassa, quindi, salate in modo che il mix di vegetali rilasci la sua acqua.
Aggiungete la carne macinata, fate rosolare e sfumate con il vino bianco.
Aggiungete la polpa di pomodoro allungata con acqua, uno spicchio d’aglio ed una foglia di basilico e proseguire la cottura per circa 40 minuti.
Unite la besciamella al ragù controllando che entrambi siano della stessa temperatura in modo tale che si amalgameranno perfettamente.

E ora via libera alla composizione della lasagna.
Preriscaldate il forno a 150°.
Porre nel fondo della pirofila il condimento, uno strato di pasta all’uovo, il ragù, il parmigiano e la mozzarella. Proseguite per altri 4 strati. Terminate con il ragù e con una generosa spolverata di parmigiano.
Porre in forno  per 10 minuti con la carta stagnola.
Trascorso il tempo togliete la carta stagnola e proseguite  la cottura per altri 15 minuti.
Ultimate con 4/5 minuti di grill in modo che la superficie risulterà croccante e dorata.
Lasciate riposare le lasagne al ragù per circa quindici minuti  a forno spento prima di servire.
La prossima volta pensate di ricettare una lasagna in bianco? Eccola qui!
Buon cibo per il cuore

uovo pasquale

Comments

comments