Buon inizio di settimana a tutti!

Oggi voglio inaugurare “un trio di post”  dedicato  alla  festa di compleanno di  Laura: amorevolmente cucinato da le petit, assaporato da tutti noi e fotografo da Diego professional photographer.
Overture   del    primo     post  è  il plum cake  con  cavolfiori  e  mozzarella,  ideale  come  aperitivo  oppure per  arricchire il cestino del pane.
Segni particolari? Tutto da gustare fino all’ultima briciola! (non immaginate l’impazienza mentre lo affettavo!)
Ricettiamo insieme?

plum-cake-da-tagliare

Prima di lasciarvi la ricetta del plum cake salato, ecco a voi gli ingredienti che, secondo me, non dovrebbero mai mancare per una “festa di compleanno perfect”

2 kg. di voglia di stare insieme
1,5  kg. di gioia
750 ml. di regali fatti con il cuore
500 gr. di happy birthday to you
300 gr. di foto fashion

  1. Miscelate con felicità.
  2. Infornate sotto i raggi del sole.
  3. Spolverizzate con infinita dolcezza.
  4. Servite con tutti i sorrisi del mondo, come si conviene in ogni occasione speciale.

 

plum-cake-salato-e-io

Plum cake con cavolfiori e mozzarella

3  uova a temperatura ambiente
200 ml. di panna fredda
sale
200 gr. di farina 00 biologica
un cucchiaio di aceto
1 bustina biologica per torte salate
sale affumicato delle hawaii
mozzarella
broccolo romano
semi di papavero

  1. Preriscaldate il forno a 200°
  2. Mixate le uova a velocità graduale fino a raggiungere la massima per 10 minuti, fino a ottenere un composto chiaro e spumoso.
  3. Profumate con il sale.
  4. Aggiungete a filo la panna fredda.
  5. Unite a bassa velocità la farina setacciata e il sale affumicato delle Hawaii in modo da conferire una nota affumicata all’impasto.
  6. Ultimate con il lievito sciolto in un cucchiaio di aceto a velocità massima.
  7. Imburrate e infarinate uno stampo da plum cake.
  8. Versate il composto nello stampo.
  9. Aggiungete i pezzettini di mozzarella e le cimette di cavolfiori.
  10. Spolverizzate con i semi di papavero.
  11. Passaggio in forno statico a 200° per 10 minuti, dopodiché, abbassate la temperatura a 160° per 30 minuti circa, finché non risulterà ben gonfio e dorato.
  12. A tal proposito, vi suggerisco “la prova stecchino” per testare la cottura e vedere se il plum cake è asciutto dentro.
  13. Servitelo caldo in modo da apprezzarne la morbidezza oppure freddo come finger food.

Un’idea in più? Potete suddividere il composto in pirottini da muffin

Petites note
Un’alternativa per un plum cake salato? Cliccate qui e anche qui e lo scoprirete!

Per un plum cake personalizzato? Iscrivetevi alla newsletter, inviatemi i vostri ingredienti preferiti e creerò il vostro plum cake del ♥

A super presto!

watermark_ptn_defplum-cake-con-mozzarella

 

Comments

comments