A Natale puoi,
fare quello che non puoi fare mai:
riprendere a giocare,
riprendere a sognare,
riprendere quel tempo,
che rincorrevi tanto.

E’ Natale e a Natale si può fare di più;
è Natale e a Natale si può amare di più;
è Natale e a Natale si può fare di più per noi;
A Natale puoi.

A Natale puoi

dire ciò che non riesci a dire mai:
che bello stare insieme,
che sembra di volare,
che voglia di gridare,
quanto ti voglio bene.
E’ Natale e a Natale si può fare di più;
è Natale e a Natale si può amare di più;
è Natale e a Natale si può fare di più per noi;
A Natale puoi.
è Natale e a Natale si può amare di più;
è Natale e a Natale si può fare di più per noi;
A Natale puoi.

Luce blu,
c’è qualcosa dentro l’anima che brilla di più,
è Natale anche all’amore, che non c’è solo a Natale,
che ogni giorno crescerà se lo vuoi.
A Natale puoi.

E’ Natale e a Natale si può fare di più;
è Natale e a Natale si può amare di più;
è Natale e a Natale si può fare di più;

è Natale e a Natale puoi fidarti di più.
A Natale puoi
Puoi fidarti di più.
A Natale puoi.

A Natale puoi ………. mille puntini di sospensioni per mille desideri ………. a ciascuno il proprio ………. quello che è in fondo al vostro cuore ………. quello che lo farà battere forte ………. quello a cui non avreste mai neppure pensato ………. quello che vi farà riscoprire la gioia del Natale……….
A Natale puoi ………. una torta rustica con funghi, piselli e speck………. per riscoprire un mondo di bontà!

Torta-rustica-con-funghi-piselli-e-speck

Torta rustica con funghi, piselli e speck

1 cipolla media
una noce di burro
sale
100 gr. di speck
300 gr. polpa di pomodoro
400  gr. di piselli
olio evo q.b.
1 spicchio d’aglio
peperoncino q.b.
300 gr. di funghi
prezzemolo q.b.
2  rotoli di pasta brisée  rotonde
1 tuorlo

  1. Fate appassire la cipolla nel burro, salate, unite lo speck e fate cuocere per tre minuti.
  2. Aggiungete la polpa di pomodoro, i piselli e terminate la cottura per ulteriori 20 minuti.
  3. Soffriggete l’olio con uno spicchio d’aglio ed il peperoncino e unite i funghi
  4. Cuocete a  fiamma bassa con coperchio per  30 minuti.
  5. A fine cottura profumate con il prezzemolo tritato.
  6. Preriscaldate il forno ventilato a 200°.
  7. Stendete la pasta brisée in una teglia tonda rivestita con carta da forno.
  8. Bucherellate la base e versate la farcia.
  9. Con una rondella ricavate delle striscioline di brisée  e adagiarle a mò di griglia.
  10. Lucidate  la pasta brisée con un tuorlo sbattuto.
  11. Passaggio in forno per circa 25 minuti circa fino a quando la superficie risulterà dorata.
  12. Servitela calda in modo da assaporare pienamente i sapori, oppure  fredda come aperitivo.

Buon Natale a tutti!

watermark_ptn_def

Comments

comments