Torta frangipane, pic nic e profumi che arrivano al cuore.
“Le fragranze possono essere più di un piacevole accessorio. Un grande profumo è un’opera d’arte. È poesia silenziosa, invisibile linguaggio del corpo. Può risollevare le nostre giornate, arricchire le nostre notti e creare pietre miliari nelle nostre memorie.
Una fragranza è emozione liquida” (Michael Edwards).Le fragranze del cibo possono essere inebrianti.
Il profumo di cibo, con lo stesso potere di una poesia invade la cucina e i cuori rendendo tutto ancor più familiare.
Può evocare ricordi chiusi nei cassetti dell’anima e ispirare nuove e stupende emozioni tutte da vivere o da condividere.
Ad esempio come la spensieratezza di un pic-nic di una domenica primaverile.
Una mise en place di bicchieri e piatti verdi come l’erba appena tagliata.
Cassette di legno colme di bibite e spremute di sole, mille leccornie, festoni e petit cadeau per tutti!

biscuit

Guest star della nostra giornata è stato il mio nipotino Brando e il suo primo compleanno.
Lui, con i suoi sorrisi che spalancano il mondo e nuovi giochi tutti da smontare.
Una bellissima scoperta, vero Brando?
La torta di compleanno, una spettacolare crostata di frutta.
Noi che intoniamo tanti auguri a te e lui con le sue manine che affondano nella crema.
Semplicemente meraviglioso. Happy birthday, Brando♥

crostata di fruttaBCheesecake salato, torta frangipane, pizza a go go, torta e tanto, tanto ancora!
La torta frangipane è un dolce dalla triplice consistenza.
“Una presenza scenica” dettata da deliziose fragole e da un appetizing con quella morbidezza che si scioglie in bocca.
Shirley esordisce: “Sai, ne ho mangiato una fetta talmente piccola?” Un messaggio subliminale!
Ed io, alla prima occasione mi presenterò con una torta frangipane nuova di zecca (Shirley non lo sa!)
Anche Wilson pare l’abbia molto apprezzata!

wilson

Torta frangipane

Per la frolla sablè

200 g di farina 00 biologica
300 g di farina di riso
300 g di burro a una temperatura di 13° C
200 g di zucchero a velo
2 g. di fior di sale
1 bacca di vaniglia biologica
80 g di tuorli freddi

Per la crema pasticcera
 

crema pasticcera

Per la torta frangipane

100 g di burro a pomata
100 g di zucchero a velo
1 bacca di vaniglia biologica
2 g di fior di sale
100 g di uova a temperatura ambiente
200 g di farina di mandorle

Per la decorazione

4 cucchiai rasi di zucchero semolato
250 ml di acqua
300 g di fragole

Per la frolla sablè

Miscelate e setacciate le polveri, unite il burro a pezzettini e lavorate fino a creare un composto sabbioso.
Aggiungete lo zucchero a velo, il fior sale e i semi della bacca di vaniglia.
Ultimate con i tuorli freddi.
Lavorate l’impasto velocemente con la punta delle dita e formate un panetto.
Avvolgete la pasta frolla nella pellicola e riporre in frigo per almeno 2 ore.

Per la torta frangipane

Lavorate con una frusta a mano il burro a pomata con lo zucchero a velo.
Profumate con i semi della bacca di vaniglia e il fior di sale.
Montate con le fruste elettriche le uova a velocità media per 5 minuti.
Ultimate con la farina di mandorle a velocità media per ulteriori 5 minuti.
Preriscaldate il forno statico a 160° C.
Imburrate una tortiera da 22 cm di diametro e foderare con la pasta frolla.
Aggiungere la crema pasticcera e riempire con la montata gluten free.
Passaggio in forno per 45 minuti, dopodiché, abbassare a 140° C per 15 minuti circa.
Sfornate quando lo stecchino inserito al centro non risulta asciutto.
Raffreddate completamente la torta.

Per la decorazione

Scaldate a fiamma bassa il contenuto di una busta di gelatina con 4 cucchiai rasi di zucchero.
Aggiungete gradualmente l’acqua, sempre mescolando.
Portate a ebollizione, quindi proseguire la cottura per 1 minuto continuando a girare.
Lasciate raffreddare per 2 minuti circa, mescolando ogni tanto.
Mondate le fragole, asciugatele e disponetele intere sulla superficie della torta.
Con l’ausilio di un pennello lucidare le fragole con la gelatina.
Per una nota fashion, spolverizzate il bordo della torta con un festoso zucchero a velo.
Una vera prelibatezza, parola di le petit!
Un’alternativa più smart? Crostata di fragole
Buona giornata a tutti

watermark_ptn_def

festoni

Comments

comments