Un cadeau super goloso? Crostata con crema gianduia, quando lo stupore nell’assaggiare anche una petit briciola incontra quei sorrisi fatti di dolcezza, di voglia di bis, di incitamento alla prossima sperimentazione e di felicità.
Perché, si, anche una crostata può donare quel gusto di bene, quella voglia di sopravvivere alla mia perfezione, quel sorriso che smorza i miei sarebbe stato  perfetto se…. Grazie amici!

Un bellissimo 2015 a tous le monde.

Per quella speranza che non deve mancare mai, per quel sole tutto tuo, per tutto ciò che non hai mai dato a te stesso, per l’impensabile che capovolge le previsioni, per i giardini in fiore e per i fiocchi di neve che sovrastano le cime più alte,  per quel viaggio nel cuore, per quelle parole che vorresti ascoltare, per la follia della semplicità, per quell’emozione di un’istante e l’incanto di una vita, per quell’incoscienza che fa volare lontano, per la bellezza dei cuori che sanno amare, per quel sogno  che ti rende vivo, per quell’abbraccio della sera, per quell’angolo di mondo che desterà stupore.
E, ancora, per quel libro letto distrattamente e ora impresso nella memoria, per quel sorriso che spalanca il cielo, per un nuovo inizio, per quella persona che ti vedrà con occhi pieni di amore, per quell’alba che sa di sogno, per quel pezzo di vita mai vissuto,  per quel battito d’ali, per quella foto che ti ritrae felice, per la poesia  che supera la ragione, per l’infinito del mare in cui perdersi, per  quell’istante di smarrimento che ti renderà ancora più forte,  per quel muffin di puro piacere, per quella gioia che va dritta al cuore.

Per festeggiare un meraviglioso 2015.

Un cibo per il cuore, una crostata con crema gianduia, una base di pasta frolla alle mandorle arricchita dalla morbidezza della crema gianduia, dalla croccantezza delle nocciole tostate e  impreziosita  dalla delicatezza di  petit meringhe.
Un super grazie a Di per il grembiule Le petit

 nocciole

 Crostata con crema  gianduia

pasta frolla di mandorle
nocciole
crema di gianduia
meringhe
stelline di zucchero
zucchero a velo

Foderate  una stampo per crostata con la pasta frolla di mandorle.
Porre al suo interno delle sfere da forno in ceramica.
Passaggio in forno statico a 170° per 15 minuti ed ulteriori 5 minuti a forno spento.
Lasciate raffreddare.
Tostate le nocciole in modo da sprigionare sapori e profumi.
Sbriciolatele sulla pasta frolla, quindi, riempite il guscio con la farcia di crema gianduia.
Ora lo step fashion: adagiate sulla base della crostata un foglio decorativo di stelle.
Con l’ausilio di un colino, cospargete con lo zucchero a velo.
Decorate con petit meringhe e stelline di zucchero.
Un’altra crostata golosa? Cliccate qui e lo scoprite!
Un bellissimo 2015 a tutti!

watermark_ptn_defcrema di gianduia

meringhe

Comments

comments