Buon inizio di feste a tutti! Oggi una giornata “molto natalizia” per Ascanio e Brando con la preparazione del calendario dell’avvento (supervision of Laura!).
Che bello vederli mentre lo predispongono!
Quando il calendario è terminato accendiamo le lucine e per un istante è GIA’ NATALE♥

tenda luminosa del calendario d'avvento

Per rendere ancor più dolce il momento, work in progress con la chiffon cake, il famoso ciambellone americano.
Che meraviglia le uova che saltellano allegramente nell’impasto con la farina che dispettosa vola ovunque e nell’aria un profumo che sa di Babbo Natale che sta arrivando!
Shirley merveilleuse pâtisserie!
Prima di gustarla un click per le petit con la manina di Brando che non vede l’ora di mangiarne una fetta!
Vi chiederete:”La ricetta?” Eccola qui! (è sul retro delle bustine del cremor tartaro)

torta

Chiffon cake

300 gr. di farina 00 biologica
300 gr. zucchero semolato
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito per dolci
130 g. di olio di semi
180 gr. di acqua tiepida
6 uova bio
1 limone bio grattugiato
1 bustina di cremor tartar

  1. Miscelate e setacciate la farina, lo zucchero, il sale e il lievito.
  2. Emulsionate con una forchetta l’olio di semi e l’acqua tiepida.
  3. Unite alle polveri l’emulsione dei liquidi.
  4. Aggiungete la scorza del limone bio.
  5. Inserite mescolando uno alla volta i tuorli.
  6. Montate a neve ferma gli albumi con il cremor tartaro per 15 minuti aumentando progressivamente la velocità.
  7. Amalgamate delicatamente i tuorli negli albumi con una spatola dall’alto verso il basso per non smontare il composto.
  8. Versatelo in uno stampo specifico per chiffon cake e angel cake  che non deve essere imburrato e infarinato.
  9. Passaggio in forno statico a 150° per 1 ora e 15 minuti.
  10. Raffreddate completamente il dolce nello stampo capovolto.
  11. Prima di sformarlo passate la lama di un coltello lungo il bordo e poi staccatelo dalla base sempre con l’aiuto di un coltellino.

E ora il momento che stiamo attendendo!

Ponete la chiffon cake su un piatto da torta.
Notate ora  l’altezza? L’assenza di grassi, con la presenza di solo olio e acqua, consente una leggerezza tale da permettere una super lievitazione.
Ottima base per farcire le vostre torte.
Un’idea in più? Potete suddividere l’impasto in uno stampo da muffin o mini plum cake.

Top per la colazione e per qualsiasi momento sweet della giornata: in purezza oppure accompagnata dalla vostra marmellata preferita e da una golosa crema di nocciole.
Non ci credete? Vi invito a ricettarla e assaporarla.
Entrerà nella vostra playlist dei 10 dolcetti più buoni del mondo!

Prima di salutarvi, una petite idea per tutti: l’albero di Natale con i limoni, creato e fotografato da Diego.
Quando la bellezza incontra la creatività! Grazie Diego!

watermark_ptn_defalbero di natale

 

Comments

comments