Le petit tablier noir

about us

Tutto inizia con lo shopping post: curiosare tra i vari scaffali alla ricerca dell’ingrediente mancante! E, poi, di corsa in cucina: ingredienti tutti in fila, e sperimentare, sempre sperimentare…

Ciao, sono Rita Palopoli, una food blogger in erba, ed una poetessa convinta.

Convinta che la poesia, nella vita come nella cucina, sia l’ingrediente segreto (ora non più), che veste di luci e colori, di incanto e fiato sospeso e che rende qualsiasi piatto, un piatto di eccellenza.
Perché le petit tablier noir? Perché il tubino nero di Audrey in Colazione da Tiffany è la mia personale di eleganza e un tocco di eleganza non deve mancare mai nemmeno in cucina.

Adoro in ordine sparso scrivere, cucinare, fotografare e sfornare biscotti e sogni.

Cosa mi piace fare? In primis, i dolci: farina, zucchero, uova, cioccolato, fragole, marmellate per rendere anche una petite briciola, una briciola di felicità.
Che bello, sperimentare, assaggiare e fotografare.
Scatti golosi, luce e chiaro scuri e, così, anche una forchettina è illuminata da sole e cuore.

Quindi arriva il momento di assaggiare prima con gli occhi e poi con il palato che saltella disinvolto tra il dolce e il salato e imperterrito comunica alla ragione, ops all’istinto, le sensazioni che un cibo può donare.

Tutto inizia con lo shopping post: curiosare tra i vari scaffali alla ricerca dell’ingrediente mancante!
E, poi, di corsa in cucina: ingredienti tutti in fila, e sperimentare, sempre sperimentare…
Amici, parenti, tutti coinvolti in una gara di gusto, tutti ad improvvisarsi talenti gastronomici (in modo talmente egregio che neppure lo sanno).

E ora, voglio ringraziare tutti, chi per un sorriso e chi per un semplice parere a dire:” Forza Rita, è perfetto!”

Ora, bando ai convenevoli,  vi lascio al mio blog.

Un’idea al volo? Vedete le mie ricette, spero che troviate almeno l’ispirazione giusta per “servire su un piatto d’argento” le vostre prelibatezze, oppure se può farvi piacere iscrivetevi alla newsletter, idee e ricette riservate solo agli iscritti.

Ah quasi dimenticavo, per chiunque volesse un assaggio delle mie poesie suggerisco il mio libro intitolato “Parole nel tempo”.

Se volete contattarmi per un suggerimento culinario o per
un modo fashion di presentare le vostre leccornie utilizzate
il form di seguito, oppure scrivetemi a info@lepetittabliernoir.com.

Buon cibo per il cuore!

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]
about us

Tutto inizia con lo shopping post: curiosare tra i vari scaffali alla ricerca dell’ingrediente mancante! E, poi, di corsa in cucina: ingredienti tutti in fila, e sperimentare, sempre sperimentare…

Ciao, sono Rita Palopoli, una food blogger in erba, ed una poetessa convinta.

Convinta che la poesia, nella vita come nella cucina, sia l’ingrediente segreto (ora non più), che veste di luci e colori, di incanto e fiato sospeso e che rende qualsiasi piatto, un piatto di eccellenza.
Perché le petit tablier noir? Perché il tubino nero di Audrey in Colazione da Tiffany è la mia personale di eleganza e un tocco di eleganza non deve mancare mai nemmeno in cucina.

Adoro in ordine sparso scrivere, cucinare, fotografare e sfornare biscotti e sogni.

Cosa mi piace fare? In primis, i dolci: farina, zucchero, uova, cioccolato, fragole, marmellate per rendere anche una petite briciola, una briciola di felicità.
Che bello, sperimentare, assaggiare e fotografare.
Scatti golosi, luce e chiaro scuri e, così, anche una forchettina è illuminata da sole e cuore.

Quindi arriva il momento di assaggiare prima con gli occhi e poi con il palato che saltella disinvolto tra il dolce e il salato e imperterrito comunica alla ragione, ops all’istinto, le sensazioni che un cibo può donare.

Tutto inizia con lo shopping post: curiosare tra i vari scaffali alla ricerca dell’ingrediente mancante!
E, poi, di corsa in cucina: ingredienti tutti in fila, e sperimentare, sempre sperimentare…
Amici, parenti, tutti coinvolti in una gara di gusto, tutti ad improvvisarsi talenti gastronomici (in modo talmente egregio che neppure lo sanno).

E ora, voglio ringraziare tutti, chi per un sorriso e chi per un semplice parere a dire:” Forza Rita, è perfetto!”

Ora, bando ai convenevoli,  vi lascio al mio blog.

Un’idea al volo? Vedete le mie ricette, spero che troviate almeno l’ispirazione giusta per “servire su un piatto d’argento” le vostre prelibatezze, oppure se può farvi piacere iscrivetevi alla newsletter, idee e ricette riservate solo agli iscritti.

Ah quasi dimenticavo, per chiunque volesse un assaggio delle mie poesie suggerisco il mio libro intitolato “Parole nel tempo”.

Se volete contattarmi per un suggerimento culinario o per
un modo fashion di presentare le vostre leccornie utilizzate
il form di seguito, oppure scrivetemi a info@lepetittabliernoir.com.

Buon cibo per il cuore!

about us

It all starts with the post shopping: browse through the various shelves in search of the ingredient missing! And, then, ran to the kitchen: all ingredients in a row, and experiment, always experiment …

Hello, I am Rita Palopoli, a food blogger in the grass, and a poetess convinced.

Convinced that poetry, in life as in the kitchen, is the secret ingredient (now abandoned), who dresses with light and color, enchantment and suspense and that makes any dish, a dish of excellence.
Because le petit tablier noir? Because the little black dress Audrey in Breakfast at Tiffany’s is my personal elegance and a touch of elegance shI love in any order writing, cooking, photographing and churn out biscuits and dreams.

I love in any order writing, cooking, photographing and churn out biscuits and dreams.

What I like to do? First, the desserts: flour, sugar, eggs, chocolate, strawberries, jam to make even a petite crumb, a crumb of happiness.
That’s great, experience, taste and photograph.
Shots greedy, light and dark and light, so even a small fork is illuminated by the sun and the heart.
Then comes the time to taste first with the eyes, then with the palate bouncing casually between sweet and salty and undaunted communicates to reason, ops instincts, the feelings that a food can give.ould never be lacking even in the kitchen.

It all starts with the post shopping: browse through the various shelves in search of the ingredient missing!
And, then, ran to the kitchen: all ingredients in a row, and experiment, always experiment …
Friends, family, everyone involved in a race of taste, all to improvise gastronomic talents (so so egregious that even knows).

And now, I want to thank everyone, who for a smile and who for a simple opinion to say: “Come on Rita, it’s perfect!”

Now, notice the pleasantries, I leave you to my blog.

An idea on the fly? You see my recipes, I hope you find at least the inspiration for “serving on a silver platter” something delicious, or if you can please you subscribe to newsletters, confidential ideas and recipes for members only.

Oh I almost forgot, for anyone who wanted a taste of my poems suggest my book titled “Parole nel tempo”.

Welcome to my blog.

If you want to contact me for a culinary tip or
a fashionable way to present your delicacies used
the form below or write to me at info@lepetittabliernoir.com.

buon cibo per il cuore!