Una mattinata scandita da un timido sole che nulla può alla missione inappuntabile del giorno: destinazione bioparco.
Il vero inizio, in realtà, avviene il giorno precedente con il confezionamento di girandole  rotonde al cioccolato.
Un dolce di pasta frolla che si scioglie in bocca, con la forma di girandole rotonde (così soprannominate dal mio nipotino Ascanio) che monopolizza  la mia ora pranzo. Farina, zucchero, burro e cacao, miscelati con attenzione e superba  dedizione, trasformarsi in dolcetti v.i.p. (veramente invitanti per tutti).
Giunti al bioparco una distesa immensa di verde, puntellata da bimbi e non, che, incuriositi, vagano per vie costellate di tigri, orsi polari, leoni, serpenti e tanto  altro ancora. Un bioparco per grandi e piccini, per mamma, papà e pargoli, ragazzi in lover, zie più meravigliate dei nipotini (parlo di me, ovviamente!).

acqua doc

orsi doc

tigri

Le ore trascorrono veloci con  Laura, B. e  Ascanio. Lui con la  sua  piantina,  impeccabile a guidarci nei meandri  del bioparco. Bravo Ascanio, promosso  guide kids dell’anno.

guida doc

Pausa sweet con le girandole rotonde al cioccolato (sono buonissime zia Shirley!) e di corsa (visto che nel frattempo il tempo volgeva a pioggia) a terminare l’incredibile tour.

ascanio girandole

Girandole rotonde al cioccolato

200 g di farina 00 biologica
300 g di farina di riso
300 g di burro a una temperatura di 13° C
200 g di zucchero a velo
2 g. di fior di sale
1 bacca di vaniglia biologica
80 g di tuorli freddi
30 gr. di cacao

Miscelate e setacciate le polveri, unite il burro a pezzettini e lavorate fino a creare un composto sabbioso.
Aggiungete lo zucchero a velo, il fior  di sale e i semi della bacca di vaniglia.
Ultimate con i tuorli freddi.
Lavorate l’impasto velocemente con la punta delle dita e formate un panetto.
Dividete il panetto in due. In uno aggiungete il cacao e continuate ad impastare.
Avvolgete i due panetti nella pellicola e riponete in frigo per almeno 2 ore.
Togliete dal frigo e lavorate velocemente la pasta frolla in modo che risulti elastica.
Ponete sui panetti la carta da forno e, con l’aiuto di un mattarello, stendete i due dischi di pasta frolla dello spessore di 2 mm. l’uno sovrapposto all’altro.

Finish

Arrotolate il più stretto possibile con l’ausilio della carta da forno e ponete di nuovo in frigo per circa 1 ora.
Preriscaldate il forno statico a 170°.
Tagliate fettine alte di almeno 1 cm., disponendole in maniera distanziata sulla placca foderata di carta da forno.
Passaggio in forno per circa 15 minuti, finchè non risulteranno leggermente dorate.
Un altro biscotto al cioccolato? Cliccate qui e lo scoprirete!
Al prossimo post super cioccolatoso!

watermark_ptn_def

Comments

comments